Uno dei personaggi più affascinanti del romanzo storico “Lo specchio delle stelle” edito da Nuova Ipsa, è Arnaldo da Villanova, nato a Valencia nel 1240 e morto nelle acque di Genova il 1312 o 1313.

Si tratta di una figura molto conosciuta in catalogna, per le ricerche scientifiche e le scoperte che hanno contribuito al progresso dell’umanità in quegli anni.

Arnau de Vilanova è uno dei grandi nomi dell’alchimia medievale sia per la sua fama leggendaria che per il nome e l’importanza delle opere alchemiche a lui attribuite. Infatti, una ventina di scritti nel medioevo e che costituisce uno dei due più estesi, insieme al falsamente attribuito a Ramon Llull.

E’ stato un medico e scrittore di opere a tema religioso in catalano del XIV secolo. Culturalmente molto vicino al francescanesimo spirituale, fu un personaggio influente nelle corti europee all’inizio del XIV secolo, consigliere del re d’Aragona, del papa e del re di Sicilia.

Studiò la medicina con gli Arabi della Spagna, e, con la medicina, la fisica, la chimica, l’astrologia e la filosofia. Viaggiò molto in Spagna, in Francia, in Italia; fu allievo delle scuole di Montpellier e di Parigi, e nel 1290 insegnò nella scuola di medicina di Montpellier, acquistandosi grandissima fama.

Si disse che egli estraesse, per il primo, l’alcool dal vino e l’essenza di terebentina, e anche gli acidi solforico, muriatico e nitrico: in realtà, sembra che egli si limitasse a scriverne la storia. 

Scrisse inoltre alcuni opuscoli teologici, che gli procurarono in vita non pochi fastidî, e che, dopo la sua morte, furono oggetto di una sentenza dell’Inquisizione. In seguito a una condanna dell’università di Parigi, egli, accusato di avere introdotto nei suoi trattati proposizioni ingiuriose per la Chiesa, venne imprigionato a Parigi.

Per conto di Federico svolse numerosi incarichi e missioni diplomatiche, recandosi spesso a Palermo, Parigi e Avignone. Fu durante uno di questi viaggi verso Avignone che Arnaldo morì in mare.

Subito dopo la morte, la sua personalità e studi gli conferirono fama di alchimista e mago.

ACQUISTA SENZA SPESE DI SPEDIZIONE

Informazioni sull'autore

Dirigente Scolastico e scrittrice, attualmente dirige un istituto di istruzione secondaria superiore a elevata complessità organizzativa, con indirizzi artistici, tecnici e professionali. Svolge funzioni ispettive nelle scuole statali e paritarie, è impegnata da molti anni nella formazione di figure apicali e dirigenziali della scuola, collabora con riviste specializzate del mondo educativo.
Per Edizioni Simone e Strige Edizioni ha pubblicato manuali di preparazione dei dirigenti scolastici e dei docenti, con largo consenso in ambito scolastico.
Per Euroedizioni ha pubblicato testi per la formazione dei dirigenti scolastici e collabora con i periodici “Dirigere la scuola” “Amministrare la scuola” “Fare l’insegnante”.
Scrive in riviste di attualità, come il mensile “Bella Magazine”, “Così” e altre testate giornalistiche, con contributi inerenti all’ambito educativo, formativo e artistico.
Appassionata di arti figurative è curatrice scientifica della Mostra “Van Gogh Multimedia Experience” nelle edizioni di Monreale, Venezia, Torino e Parma, Capitale Italiana della Cultura 2020-2021.
Nell’ambito delle scrittura creativa è autrice di numerose opere letterarie di vario genere che hanno riscosso consensi e riconoscimenti. Ha pubblicato i romanzi “Vincent in Love – il lavoro dell’anima” edito da Cairo, “La Diva Simonetta – la sans par” AIEP Editore, il romanzo Fantasy “Il bianco gelsomino – non esistono amori impossibili” Delos Digital, “Parlami in silenzio Modì” AIEP Editore. Nel 2021 ha pubblicato del romanzo storico “Lo specchio delle stelle” Nuova Ipsa Editore, il romanzo “Il diavolo sulla quarta corda – Nicolò Paganini e il suo Cannone” Soncini Editore, il romanzo "I fantasmi di Dioniso - Mario Tommaso Gargallo e il sogno del Teatro Classico a Siracusa" Morellini Editore.

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento